Blog ma non troppo

La sorpresa

02/09/2009 0 minutes

Come non adorare la vita quando ti accarezza in questo modo, senza il minimo preavviso?
La sorpresa ti lascia con gli occhi sgranati e il cuore aperto, le dita ballano sulla tastiera una danza sconclusionata.

Grazie Alessandra.

Anni di solitudine gli avevano insegnato che i giorni, nella memoria, te...

Continua a leggere...



Base di pasta frolla con farina integrale biologica.

Farcia:
120g di burro
150g di zucchero di canna
2 uova
120g di mandorle macinate
20g di farina
1 cucchiaio di cacao amaro
un pizzico di cannella
150g di cioccolato fondente
450g di albicocche

Un bacio grande alle persone che mi hanno regalato il l...

Continua a leggere...

Sfasato

08/07/2009 0 minutes

Quelle mattine che la sveglia vive uno squillo in più rispetto al solito.
Quelle mattine che pucci troppo a lungo il tuo biscotto preferito, e questo decide di spezzarsi e suicidarsi nel latte.
Quelle mattine che apri l'armadietto del bagno e scopri il dentifricio tutto schiacciato nella parte di me...

Continua a leggere...

La mia banca NON è differente

18/04/2009 0 minutes

Ricevuto oggi:

Oggetto: proposta di modifica unilaterale di contratto

Gentile cliente,
alla luce dell'andamento dei mercati finanziari e della progressiva riduzione dei tassi di interesse, Le comunichiamo la seguente "proposta di modifica unilaterale di contratto" per le condizioni di conto corrente...

Continua a leggere...

Pensieri sparsi di una serata

17/04/2009 0 minutes

Sfilo con la macchina lungo il parco del Valentino a Torino, e vedo un sacco di persone che fanno jogging: sono belle ed in forma, con le guance rosse dalla fatica ma di una stanchezza piena di soddisfazione.
Poi penso che appena prima di uscire di casa mi sono divorato mezza robiola di Roccaverano...

Continua a leggere...

Il fascino della cucina bio

29/03/2009 0 minutes

Stasera ho preparato una crema di cereali e verdure da agricoltura biologica: orzo, maggiorana, patata, carota e sedano rapa.
Le reazioni dei commensali:

Manca sale.
Ma c'è dell'anice dentro?
Posso aggiungerci almeno un po' di crostini di pane?
Puzza di grano!

DUEEUROEDIECICENTESIMI la bustina da 80...

Continua a leggere...

Oggi ho approfittato di questa giornata di sole per andare a trovare L., non potevo più rimandare: siamo all'8 del mese, e già non ha più nemmeno un euro in tasca.
Mi dice "Marco, se io potessi sollevarmi da questa situazione con le braccia, con il lavoro, dimenticherei i miei 84 anni e striscerei p...

Continua a leggere...

5:30 - sveglia e prima ricognizione oltre le fessure della persiana per valutare la quantità di neve presente
5:55 - scambio di sms con la collega, si decide di partire ugualmente dato che la situazione non è malaccio
6:15 - partenza in macchina, tanto questa è una piccola città e la strada può solo...

Continua a leggere...

Va bene, va bene, ho imparato la lezione: mai lasciare troppa iniziativa alla segreteria della propria azienda, quando si tratta di prenotare una camera per un po' di notti di trasferta.
Potrebbero subentrare logiche estreme di risparmio - chi d'altra parte non guarda al portafogli in un periodo bui...

Continua a leggere...

Essere ricchi non rende felici

08/09/2008 0 minutes

...o almeno così devono pensarla i miei datori di lavoro [:]

Ogni tanto si provano "giochini" di questo tipo... oggi ho letto un tweet di Dania in cui si parlava di questo sito:
http://www.quantomipagano.com/.

Ecco il risultato:


Continua a leggere...

Ci vediamo stasera

27/07/2008 0 minutes

Prima di uscire ho apparecchiato la sua colazione. Sul sacchetto dei biscotti ho attaccato un post-it con la mia dichiarazione d'amore. Tu sei tutto ciò che prima non sono mai riuscito a dire, mai riuscito a vedere, fare, capire. Finalmente sei qui... ho aspettato tanto. Ci vediamo stasera.

Continua a leggere...

Piccoli passi

27/05/2008 0 minutes

Ok, lentamente ma ce la posso fare.

E' tanto strano metter su una casa partendo dai divani?
Boh, io intanto ho comprato quelli, due, bellissimi.
E ora fanno compagnia al ferro da stiro! [;)]

Continua a leggere...

Solidarietà a Marco Travaglio

11/05/2008 2 minutes

In queste ore Marco Travaglio sta ricevendo durissime accuse sia dalla maggioranza che da (quella che dovrebbe essere) l'opposizione, per aver citato dei FATTI in un programma tv.
Con molta probabilità faremo fatica a rivederlo in televisione per un po', la sua unica colpa è quella di aver seguito l'esempio di maestri come Indro Montanelli ed Enzo Biagi: sono sicuro che Marco ne è FIERO.

Come segno di solidarietà per Marco, per ringraziarlo della bellissima serata del 6/5/2008 a Carmagnola (TO), riporto la "carta d'identità" tratta da "Se li conosci li eviti", libro pubblicato da Chiarelettere e scritto da Peter Gomez e Marco Travaglio, dell'attuale Presidente del Senato.

Schifani Renato Giuseppe (FI)
Anagrafe: Nato a Palermo l'11 maggio 1950.
Curriculum: Laurea in Giurisprudenza; avvocato; dal 2001 capogruppo di FI al senato; 3 legislature (1996, 2001, 2006).
Soprannome: Fronte del Riporto.

Segni particolari: Porta il suo nome, e quello del senatore dell'Ulivo Antonio Maccanico, la legge approvata nel giugno del 2003 per bloccare i processi in corso contro Silvio Berlusconi: il lodo Maccanico-Schifani con la scusa di rendere immuni le «cinque alte cariche dello Stato» (anche se le altre quattro non avevano processi in corso). La norma è stata però dichiarata incostituzionale dalla consulta il 13 gennaio 2004. L'ex ministro della Giustizia, il palermitano Filippo Mancuso, ha definito Schifani «il principe del Foro del recupero crediti», anche se Schifani risulta più che altro essere stato in passato un avvocato esperto di questioni urbanistiche.
Negli anni Ottanta è stato socio con Enrico La Loggia della società di brookeraggio assicurativo Siculabrokers assieme al futuro boss di Villabate, Nino Mandalà, poi condannato in primo grado a 8 anni per mafia e 4 per intestazione fittizia di beni, e dell'imprenditore Benny D'Agostino, poi condannato per concorso esterno in associazione mafiosa.
Secondo il pentito Francesco Campanella, negli anni Novanta il piano regolatore di Villabate, strumento di programmazione fondamentale in funzione del centro commerciale che si voleva realizzare e attorno al quale ruotavano gli interessi di mafiosi e politici, sarebbe stato concordato da Antonino Mandalà con La Loggia. L'operazione avrebbe previsto l'assegnazione dell'incarico ad un loro progettista di fiducia, l'ingegner Guzzardo, e l'incarico di esperto del sindaco in materia urbanistica allo stesso Schifani, che avrebbe coordinato con il Guzzardo tutte le richieste che lo stesso Mandalà avesse voluto inserire in materia di urbanistica. In cambio, La Loggia, Schifani e Guzzardo avrebbero diviso gli importi relativi alle parcelle di progettazione Prg e consulenza. Il piano regolatore di Villabate si formò sulle indicazioni che vennero costruite dagli stessi Antonino e Nicola Mandalà [il figlio di Antonino che per un paio d'anni ha curato gli spostamenti e la latitanza di Bernardo Provenzano, nda], in funzione alle indicazioni dei componenti della famiglia mafiosa e alle tangenti concordate.
Schifani, che effettivamente è stato consulente urbanistico del comune di Villabate, e La Loggia hanno annunciato una querela contro Campanella.

Continua a leggere...

Pensieri post

20/04/2008 0 minutes

La scoperta che c'è un'Italia berlusconiana mi colpisce molto: è la peggiore delle Italie che io ho mai visto, e dire che di Italie brutte nella mia lunga vita ne ho viste moltissime... Però la volgarità, la bassezza di questa Italia qui non l'avevo vista né sentita mai. Il berlusconismo è veramente...

Continua a leggere...

I love pizza!

02/03/2008 0 minutes



I love pizza!, inserito originariamente da Continua a leggere...